News

gru e cielo
03.01.2013

Fondi per gli impianti sportivi toscani danneggiati dalle alluvioni di novembre

L’assessore regionale al welfare e allo sport della Toscana ha sbloccato finanziamenti pari a 300 mila euro in favore di tre centri sportivi locali

Categorie: sport e fitness, finanziamenti e bandi,

L’alluvione di metà novembre ha fortemente provato gli impianti sportivi della provincia di Massa e dei territori della Maremma. Per questo motivo la Regione Toscana ha stanziato 300 mila euro a favore della ricostruzione e della ristrutturazione di tre impianti sportivi gravemente danneggiati: si tratta dei campi di Ricortola e Pallerone, in provincia di Massa Carrara, e di Albinia, nel grossetano.

L’assessore regionale al welfare e allo sport, Salvatore Allocca, ha sottolineato l’importanza della ripresa delle attività sportive, indice di un graduale ritorno alla normalità. I fondi provengono da interventi non realizzati la cui nuova destinazione è stata decisa in tempi molto rapidi grazie alla collaborazione con gli assessori provinciali allo sport di Massa Carrara e di Grosseto.

I 300 mila euro sono stati suddivisi in base all’urgenza degli interventi da realizzare. La stragrande maggioranza dei fondi (ben 240 mila euro) è destinata all’impianto di Pallerone che, oltre alla pulizia dei campi di gioco, deve ricostruire gli spogliatoi, la segreteria, l’infermeria, la struttura per le attività ricreative e gli impianti elettrico, idrico e di riscaldamento. Al campo di Ricortola, invece, andranno 20 mila euro necessari per gli interventi di pulizia del campo da gioco e di tutti i locali della struttura. I restanti 40 mila euro andranno, infine, al centro sportivo di Albinia per l’acquisto di tutto il materiale sportivo portato via dall’alluvione (dalle divise ai palloni, dagli armadietti alle attrezzature) e per riparare i danni fatti alla struttura e ai campi.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito della Regione Toscana

 
 
Torna indietro