I numeri della pratica sportiva

ANIF a ForumClub 2018

Il convegno nazionale di ANIF Eurowellness

Al 20° ForumClub, in programma alla Fiera di Bologna dal 13 al 15 febbraio, ANIF-Eurowellness terrà il suo consueto convegno nazionale dedicato alla gestione dei centri sportivi alla luce di un anno di importanti cambiamenti. Appuntamento per venerdì 15 febbraio alle ore 11.

XVII Forum del Comitato Leonardo: primato lombardo nello sport

Lo scorso dicembre si è svolto a Roma il XVII Forum del Comitato Leonardo durante il quale è stata presentata la ricerca condotta da Prometeia: la regione Lombardia si aggiudica il primato nazionale di regione più atletica e fedele allo sport.
Attività fisica OMS

Salute e attività fisica: alleanza senza età

Fare le scale, parcheggiare la macchina lontano, andare in bicicletta e a piedi: ecco alcune delle tante attività dalle quali partire per mantenersi in salute a qualsiasi età. Il documento recentemente redatto dall'OMS racchiude una serie di importanti raccomandazioni per bambini e adulti, nonché un assunto fondamentale da non dimenticare: “Praticare attività fisica è sempre utile, anche al di sotto dei livelli raccomandati. Meglio poco che niente!”.
 
Lo sport allunga la vita di 7 anni

7 anni di vita in più grazie allo sport

La sedentarietà, in Italia, causa il 9% delle malattie cardio-vascolari, l’11% dei casi di diabete di tipo 2, il 16% dei casi di cancro al seno, il 16% dei casi di cancro al colon e il 15% dei casi di morte prematura. Chi è fisicamente attivo e normopeso, invece, in media vive circa 7 anni più a lungo rispetto ai sedentari obesi.
Giornata Mondiale Attività Fisica 2018

Giornata Mondiale dell'Attività Fisica: Be Active Everyday!

Il 6 aprile si celebrerà la Giornata Mondiale dell'Attività Fisica, promossa da anni da Agita São Paulo e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Un'occasione importante per ribadire quanto sia fondamentale svolgere attività fisica ogni giorno, per mantenere uno stile di vita attivo, che si traduce non solo in benefici sulla salute fisica, ma anche in un miglioramento del piano psicologico ed emotivo.
Active Lives Survay

Active Lives Survey: analisi dei livelli e delle tipologie di attività fisica e sportiva

In Inghilterra stanno mutando le preferenze in termini di attività fisica e sportiva: gli sport 'tradizionali' sono in calo, mentre quelli 'moderni' guadagnano terreno. Active Lives Survey, un'approfondita ricerca promossa da Sport England, mostra un interessante spaccato delle abitudini e delle preferenze della popolazione, della quale solo il 61,8% rappresenta una fascia attiva con 150 o più minuti di attività fisica svolta alla settimana.
 

Svelato il primo Rapporto sullo Sport in Toscana

Dati positivi quelli emersi dal primo Rapporto sullo Sport in Toscana, voluto dall'Osservatorio Regionale per lo Sport, dalla Regione Toscana, dal CONI Toscana, dal CIP e dall'ANCI: nei 279 comuni rilevati sono presenti più di 9.700 associazioni sportive e oltre 5.700 impianti sportivi funzionanti, che coinvolgono un numero superiore a 2 milioni di persone.

Dall'Unione Europea i nuovi dati sull'attività fisica

Durante il Plenary Meeting della Piattaforma d’azione europea per l’alimentazione, l’attività fisica e la salute dell’EU, svoltosi a Bruxelles lo scorso 9 marzo, sono stati svelati nuovi dati statistici riguardanti le malattie cardiovascolari e degli stili di vita in Europa.

Gioco di squadra per un corretto stile di vita

Il DoRS, Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute, ha riportato alcuni dati diffusi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità: 1 adulto su 4, ovvero il 25% del totale, svolge una quantità insufficiente di attività fisica e, nel caso degli adolescenti, supera addirittura l'80%.

Fitness: il mercato europeo è il 1° al mondo

Il mercato europeo del fitness, con i suoi 56 milioni di iscritti, è il primo a livello mondiale, davanti anche a quello degli Stati Uniti: si tratta di un dato emerso nel corso della quarta edizione dello European Health & Fitness Forum, svoltosi a Colonia lo scorso 5 aprile.

Sport, i giovanissimi preferiscono il nuoto

Sarà lo sport preferito dagli italiani, ma almeno tra i giovanissimi, il calcio nel 2016 ha perso un primato. Quello, cioè, di disciplina più praticata dai bambini di un’età compresa tra i 3 e i 10 anni. Secondo un’indagine condotta da Stage Up e Ipsos, infatti, riguardante la popolazione nazionale fra i 14 e i 64 anni (39,6 milioni di individui), è il nuoto l’attività sportiva che piace di più alle nuove generazioni.

Fitness tracker, uno studio ne mette in discussione l'efficacia. "Per dimagrire non bastano"

C’è chi li indossa al polso per calcolare le calorie bruciate e chi invece preferisce applicarli direttamente alle scarpe da ginnastica, per misurare i chilometri percorsi in allenamento. Ma secondo uno studio condotto dall’Università di Pittsburgh, in Pennsylvania, i fitness tracker, almeno quando si tratta di dimagrire, potrebbero non essere sempre efficaci.

L'attività fisica che allontana il cancro

Secondo una recente analisi condotta dal National Cancer Institute di Bethesda e pubblicata nella rivista JAMA Internal Medicine, l'attività fisica è in grado di allontanare 13 tipi di cancro. I dati appartengono a 12 studi condotti negli Stati Uniti e in Europa fra il 1987 e il 2014 e hanno interessato complessivamente 1 milione e 400 mila soggetti.

Il peso economico mondiale della sedentarietà

La rivista di medicina generale indipendente The Lancet ha recentemente pubblicato uno studio che mostra la prima stima globale del peso economico dell'inattività fisica. La sedentarietà, nel 2013, è costata al sistema sanitario globale 53,8 miliardi di INT$, dei quali 31,2 miliardi sono stati pagati dal settore pubblico, 12,9 miliardi dal settore privato e 9,7 miliardi dai nuclei familiari.

I numeri della sedentarietà degli italiani

Grazie ai dati raccolti durante il 2015 da Fitbit, è stato possibile delineare tre diversi momenti della giornata in cui la sedentarietà degli utenti italiani tende ad accentuarsi: prima di pranzo, nel pomeriggio, dopo cena. Con una media di oltre 5 ore di inattività, l’Italia si piazza al nono posto della classifica dei paesi più sedentari, sulla quale svettano gli USA grazie alle quasi 6 ore di immobilità.

Anziani: ancora troppo poco coinvolti nell'attività fisica

Dall'analisi dei dati diramati da Sorveglianza Passi d’Argento emerge un nuovo target molto importante per centri sportivi, palestre e piscine: gli anziani. A questi ultimi andrebbero proposti percorsi mirati, che li avvicinino ai benefici dall'attività fisica e li allontanino dal senso di isolamento che spesso li accompagna.

Istat: lo sport tra gli indicatori per capire l'Italia

Pubblicato dall'Istat: "Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo". Tra i molteplici indicatori presi in analisi, uno spazio è dedicato anche allo sport e alla pratica sportiva.

I numeri dello sport in Italia - aggiornamento ISTAT

Secondo Eurostat, in Italia la quota di lavoratori occupati nel campo dello sport è pari allo 0,54%, pari a oltre 120 mila persone. Una quota che risulta molto al di sotto della media europea, che pari allo 0,72%. Questo quanto emerge dal documento ISTAT: "La pratica sportiva in Italia - Le tendenze recenti".

I numeri dello sport in Svizzera

Pubblicata a fine anno 2015, l’indagine «Sport Svizzera», che analizza i luoghi della pratica sportiva, le strutture utilizzate con maggiore frequenza o con maggiore regolaritàla, la disponibilità delle infrastrutture stesse. E ancora: le discipline e le attività più praticate, le motivazioni alla pratica; e quanto lo sport incida sul prodotto interno lordo svizzero.

Firenze al vertice dello sport italiano

Pubblicato da Il Sole 24 Ore l'Indice di sportività 2015, la tradizionale classifica che calcola lo "spirito sportivo" delle province italiane sulla base di 33 indicatori statistici. Al primo posto, quest'anno troviamo la provincia di Firenze.