News

16.05.2011

4 Conto Energia: e luce fu

Questa notizia inserita in complementi per l'impiantistica sportiva, norme e leggi,

Pubblicato in Gazzetta il quarto Conto Energia per il fotovoltaico: dal 1 giugno 2011 entra in vigore il nuovo regime di incentivazione.

Il decreto si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio dopo il 31 maggio 2011 e fino al 31 dicembre 2016, per un obiettivo indicativo di potenza installata a livello nazionale di circa 23.000 MW, corrispondente ad un costo indicativo cumulato annuo degli incentivi stimabile tra 6 e 7 miliardi di euro.

Il superamento dei tetti non limita l'accesso alle tariffe incentivanti, ma determina una riduzione aggiuntiva delle stesse per il periodo successivo.

Per i piccoli impianti fotovoltaici (impianti fino a 1000 kW realizzati su edifici, impianti fino a 200 kW operanti in regime di scambio sul posto, impianti di potenza qualsiasi realizzati su edifici ed aree delle Amministrazioni pubbliche) non previsto alcun tetto di spesa fino a fine 2012.

Per i grandi impianti (ovvero diversi dai piccoli) sono previsti tetti di spesa semestrali fino al 2012, in particolare:

  • i grandi impianti che entrano in esercizio entro il 31 agosto 2011 accedono direttamente alle tariffe incentivanti, previa comunicazione al GSE dell’entrata in esercizio.
  • I grandi impianti che entrano in esercizio dopo il 31 agosto 2011 e fino a tutto il 2012, per accedere alle tariffe incentivanti, devono essere iscritti nell’apposito registro informatico gestito dal GSE.

Per accedere agli incentivi, il responsabile deve far pervenire al GSE la richiesta di incentivo entro 15 giorni solari dall’entrata in esercizio dell’impianto.

Fatte le opportune verifiche, il GSE eroga gli incentivi entro 120 giorni dal ricevimento della richiesta.

Torna indietro