News

Appunti
30.10.2018

Sport e Salute spa, la società che potrebbe sostituire il Coni Servizi

Importanti cambiamenti per il mondo dello sport: l'ultima bozza della Legge di Bilancio potrebbe sancire a tutti gli effetti la fine di Coni Servizi e la nascita di Sport e Salute spa.

Categorie: sport, news sport, istituzioni sportive

      

A cura della redazione

         

L'ultima bozza della Legge di Bilancio, come riportato sui media in queste ore, racchiude una novità che potrebbe avere grossi risvolti per il mondo dello sport: Giancarlo Giorgetti, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri, ha introdotto un provvedimento che potrebbe sancire la fine di Coni Servizi e la nascita di Sport e Salute spa.

I vertici di questa nuova società verrebbero nominati dal ministero dell'Economia e delle finanze (previa consultazione del Coni) e ci sarà l'incompatibilità tra incarichi ai vertici del Coni e della Sport e Salute spa per i due anni successivi alla cessazione della carica.

La Sport e Salute spa gestirà il 90% dei fondi, tra i quali anche quelli destinati alle Federazioni. Inoltre, nel testo viene esplicitata anche la regolamentazione del finanziamento di Coni e di Sport e Salute spa: esso sarà calcolato sulla base delle entrate del bilancio dello Stato al 32% (relative all'anno precedente) e non sarà comunque inferiore ai 410 milioni di euro, ripartiti in 40 milioni al Coni e 370 alla Sport e Salute spa.

Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha deciso di astenersi da ogni commento fino all'incontro di domani pomeriggio con Giancarlo Giorgetti.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

 

 
 
Torna indietro