Scelti per voi

sport su sabbia

Nuove tecnologie per lo sport su sabbia

Un sistema integrato pensato per garantire sensibili risparmi in termini di energia e manutenzione.

Categorie: sport, aziende e prodotti sport, impianti sportivi, pavimentazioni sportive, sicurezza negli impianti sportivi,

In occasione dell'Euro Winners Cup, la coppa europea per club di beach soccer (15 - 19 maggio San Benedetto del Tronto), è stato presentato il nuovo progetto SABBIA - Smart Arena Beach Best Innovation Available messo a punto da UMPI, azienda italiana specializzata in tecnologie powerline.

In pratica, si tratta di una soluzione integrata per la realizzazione di piattaforme intelligenti per la gestione ottimizzata di energia e servizi nelle Beach Arene. Il sistema permette l'utilizzo delle reti elettriche, quali LAN, estese per la gestione integrata di servizi innovativi in ambito sportivo, in particolare:

  • Risparmio, tramite l'ottimizzazione di energia e manutenzione (cost saving e riduzione emissioni);
  • Videosorveglianza e monitoraggio aree interne ed esterne (sicurezza estesa);
  • Digital signage e totem interattivi (innovazione e sharing informazione);
  • Informazione e connettività (stakeholder engagement; riduzione digital divide);
  • Ricarica vetture e mezzi elettrici (mobilità sostenibile).

La Beach Arena di San Benedetto del Tronto sarà il primo impianto al mondo a sperimentare questo sistema, che riunisce comfort e sostenibilità economica ed energetica.

"In un momento di grande sofferenza generale dal punto di vista economico - ha dichiarato l'Assessore allo Sport di San Benedetto del Tronto Marco Curzi durante la presentazione ufficiale condotta da Gianfranco Coppola (delegato USSI all'AIPS) - vogliamo investire e programmare al fine di rilanciare il binomio sport-turismo capace di creare nuove opportunità di crescita; siamo convinti che l'Umpi Smart Beach Arena sia un polo attrattivo in grado di generare benessere a cittadini e turisti a 360°".

Un progetto facilitato e sostenuto dalla LND, da diverso tempo impegnata, anche con la collaborazione di ANCI, nella riduzione dei costi di gestione e nella tutela della salute dei praticanti e dell'ambiente circostante.

Per approfondire

Si veda la notizia completa pubblicata sul sito della LND, Lega Nazionale Dilettanti.

Immagine da Sxc.hu.

 
 
Torna indietro