I numeri della pratica sportiva

coppe
03.09.2012

La sportività nelle città italiane

La tradizionale classifica stilata dal Sole 24ore calcola lo spirito sportivo delle province italiane.

Questa notizia si trova in sport news, ricerche e studi scientifici, i numeri della pratica sportiva

Dopo una stagione estiva caratterizzata da Europei e Olimpiadi, è tempo di misurare lo spirito sportivo delle varie province italiane. Il Sole 24ore ha stilato la classifica in base all’indice di sportività, calcolato attraverso il numero di tesserati, gli sport sia collettivi che individuali praticati, i fattori sociali e il peso occupato dallo sport nella storia delle città.

Parma si è aggiudicata il titolo di quest’anno, scalando quattro posizioni rispetto all’anno precedente, e battendo due città dalla forte tradizione sportiva come Genova e Trento che occupano gli altri due gradini del podio. Il capoluogo ligure ottiene il secondo posto grazie a un passato ricco di celebri sportivi e ai grandi risultati ottenuti nella pallanuoto; mentre il centro trentino è premiato dall’alto numero di tesserati e dai risultati ottenuti dagli atleti negli sport individuali.

Nella top ten delle province più sportive si trovano per lo più città del Centro-Nord, fatta eccezione di Cagliari al nono posto che tiene alta la bandiera della zona meridionale e insulare. Infatti, osservando la classifica, si può notare come il Sud e le Isole ricoprano la parte bassa della graduatoria nonché la crescita del divario con il Nord.

Tra le città metropolitane, raggiungono una buona posizione Bologna che occupa il 15° posto e Roma che scende al 19°. Milano, invece, si assesta al 26° posto e Torino al 37°; mentre Palermo e Napoli restano a fondo classifica.

Per approfondimenti, ecco l'articolo del Sole 24ore e la classifica di tutte le province.

 
 
Torna indietro