Primo Piano

Sport Bonus 2018
28.06.2018

Sport Bonus, il 21 luglio la prima scadenza

Fino al 21 luglio 2018 gli interessati potranno inoltrare la loro richiesta all'Ufficio per lo sport per usufruire dello Sport Bonus. Nel mese di agosto verrà aperta una seconda finestra per coloro che non faranno in tempo a inviare il modulo entro la prima scadenza.

Categorie: sport, news sport, finanziamenti e bandi, impianti sportivi

A cura della redazione di Sport Industry

            

Lo Sport Bonus, che prevede un credito di imposta del 50% per tutte le imprese che nel corso del 2018 effettuano erogazioni liberali – vale a dire contributi emessi senza richiedere alcuna contro-prestazione, ad esempio donazioni/opere di beneficenza – fino a 40 mila euro per interventi di restauro o ristrutturazione di impianti sportivi pubblici, è ufficialmente operativo.

L’importo complessivo messo a disposizione, pari a 10 milioni di euro, è stato suddiviso in due tranche di 5 milioni di euro e lo Sport Bonus è riconosciuto in due finestre temporali di centoventi giorni ciascuna.

Come specificato sul portale dell'Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso un avviso pubblicato il 21 giugno che annuncia l'apertura della prima finestra, i soggetti che vogliono usufruire dello Sport Bonus possono farne richiesta entro trenta giorni dalla data di pubblicazione dello stesso, quindi entro il 21 luglio 2018, attraverso la compilazione dell'apposito modulo , per poi inviarlo tramite posta elettronica all'indirizzo email ufficiosport@pec.governo.it. Chi non sarà in grado di inoltrare la propria richiesta entro questo termine potrà attendere l'apertura della seconda finestra, prevista nel mese di agosto.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2018 specifica che, ai fini del riconoscimento dello Sport Bonus, le erogazioni liberali devono essere effettuate dalle imprese avvalendosi esclusivamente di uno dei seguenti sistemi di pagamento:

  • bonifico bancario;
  • bollettino postale;
  • carte di debito, carte di credito e prepagate;
  • assegni bancari e circolari.

           

Per maggiori informazioni:

Modulo per richiesta

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2018

Impianti sportivi, al via le prime richieste per lo ‘Sport bonus’

      

 
 
Torna indietro